Menu

Octo Telematics: come ottenere un’assicurazione su misura

Nov 6, 2018 - Miscellanea
Octo Telematics: come ottenere un’assicurazione su misura

Octo Telematics: come ottenere un’assicurazione su misura

La frontiera inerente al mondo delle assicurazioni auto e modo non conosce limiti. Con l’avvento delle tecnologie degli ultimi anni tante cose sono cambiate, addirittura ribaltate. Tante cose ai più sono ancora sconosciute ma in realtà esistono piccoli mondi assicurativi che farebbero comodo a tutti ma che purtroppo in certi ambienti non sono ancora arrivati. 

Caso lampante è Octo Telematics. Ma cosa è? Nata ormai nel lontano 2002 ma a disposizione di diverse compagnie assicurative a partire dal 2005 (vedi Unipol) è una società specializzata nell’installazione e nella possibilità di monitorare per via satellitare i nostri abitacoli. Così facendo, ovviamente, i vantaggi che si possono trarre sono veramente tanti e il primo che viene alla mente è quello inerente al furto di autovetture che si è visto ridurre progressivamente negli anni a seguire. 
Ma quali sono gli altri vantaggi che è possibile trarre da Octo? 

Un’assicurazione low cost 

L’installazione di una scatola nera all’interno di un abitacolo, ovviamente, permette di monitorare più situazioni. Innanzitutto Octo Telematics, basandosi sui nostri sili di guida e sui chilometri che percorriamo mensilmente, può tranquillamente stipulare un preventivo che per la prima volta in assoluto aderisca alla perfezione al nostro modo di essere e di guidare ottenendo così assicurazioni economiche. Ma non finisce qui: come detto il numero dei furti viene ridotto progressivamente (anche se per risolvere il problema alla radice ci vorrebbe ben altro), ma anche e soprattutto il numero di frodi tende a scemare in modo esponenziale. In che modo? 

Decidendo di installare questa scatola nera all’interno dell’abitacolo vengono installati anche dei sensori che permettono di monitorare lo stato totale della vettura. In caso di incidenti, infatti, i sensori riescono a decifrare quali parti delle autovetture vengono effettivamente coinvolte in modo tale da poter evitare eventualmente atteggiamenti ‘furbi’. 
Il calcolo della velocità, la frenata prima dell’impatto stesso e la forza della collisione vengono calcolati tutti in modo meticoloso da un database particolare che permette poi di stabilire colpe e ovviamente danni causati dall’impatto. 

Un servizio anche per le app 

Il progresso tecnologico riguarda ormai anche gli smartphone quindi provare ad idealizzare un nuovo prodotto senza riscontro apk è ormai impensabile. Detto questo Octo ha sviluppato un’applicazione capace di tenere sotto controllo lo stato della nostra analisi: velocità raggiunte (quindi medie), informazioni di viaggio generiche e localizzazione GPS della vettura. Il tutto a disposizione di un’applicazione installabile tranquillamente sul nostro dispositivo scaricandolo dallo store. Cosa chiedere di più? Non resta che installarlo.