Menu

Espositori in cartone: pro e contro, per un utilizzo consapevole

Giu 7, 2018 - Acquisti

Avete un negozio? Allora, sicuramente, conoscete bene, e probabilmente avete usato spesso, degli espositori in cartone per presentare alcuni articoli della vostra merce ai clienti, così da creare un punto d’interesse per una novità o per un’offerta speciale. Ma vi siete mai fermati a considerare attentamente i punti di forza di questo genere di prodotto, e allo stesso tempo invece le sue debolezze, così da sfruttarlo al meglio? Analizziamo insieme i pro e i contro degli espositori in cartone:

PRO

Prezzo: non c’è dubbio che gli espositori in cartone abbiano dalla loro un significativo vantaggio sotto il profilo economico. Il cartone ha, rispetto alle prestazioni che offre e alle alternative di mercato, un prezzo nettamente più contenuto, il che permette di investire maggiormente sulla decorazione e sagomatura dell’espositore, aspetti ben più importanti per raggiungere lo scopo primario, ossia la vendita.

Comodità: Gli espositori in cartone vi vengono recapitati come fogli piatti, ma non occorrono attrezzi, colla, forbici, e neppure una particolare abilità per assemblarli: è sufficiente seguire le linee incise e le piegature preimpresse sul materiale per montare, in pochissimo tempo, anche gli espositori dalla forma più complessa. Questo si traduce in un risparmio di tempo, e nella possibilità di smontare e riporre, con altrettanta facilità, i vostri espositori nei periodi in cui non avete bisogno di utilizzarli.

Versatilità: è possibile sagomare e stampare il cartone nelle forme, e nelle decorazioni, più svariate. Questo significa che, senza apprezzabili variazioni di prezzo, è possibile farsi realizzare degli espositori estremamente personalizzati, e quindi adatti al tipo di prodotto, di negozio, e di prezzo che si desidera imporre. Dato che gli espositori in cartone sono in ultima analisi uno strumento di vendita, tale personalizzazione estrema non può che portare vantaggi significativi nell’attrarre i clienti, e quindi nell’ottenere il risultato desiderato.

Robustezza: il cartone è un materiale molto più resistente di quanto si possa comunemente pensare: il più diffuso per la realizzazione di espositori di cartone, quello a tre strati, è in grado di sopportare carichi molto più corposi di quanto normalmente occorra, nonostante sia estremamente sottile e leggero. Questo aumenta la durata dell’espositore, e quindi il valore dell’investimento, soprattutto dato che i clienti potrebbero non essere sempre delicati nel maneggiarlo.

CONTRO

Delicatezza: sebbene possa sembrare in contrasto con quanto detto prima, gli espositori in cartone sono anche molto delicati, e soprattutto in una fase: quella in cui vengono staccati dal foglio e assemblati. È molto facile, se si agisce con noncuranza, danneggiarli o rovinarne angoli e stampe in questo momento cruciale: per ovviare al problema, fortunatamente, è sufficiente dedicare qualche minuto di attenzione e cura alla fase di assemblaggio, per poi godere liberamente dei vantaggi del prodotto.

Umidità: Il vero grande nemico degli espositori in cartone è l’umidità, che può andare ad indebolirli, o addirittura a distruggerli. Oltre, naturalmente, ad evitare di usarli all’esterno, dove sarebbero esposti agli elementi, è quindi importante avere l’accortezza di immagazzinarli, quando non sono in uso, in una stanza asciutta, dove siano al sicuro per tornarci utili ancora molte, molte volte.

Per maggiori informazioni: https://www.colorby.com/v3/Espositori_in_cartone-28-rwg.html